3 sane abitudini per la tua routine quotidiana

  • Tempo di lettura:14 minuti di lettura
  • Categoria dell'articolo:Abitudini / Produttività
  • Ultima modifica dell'articolo:20 Settembre 2022
  • Commenti dell'articolo:0 commenti
donna che fa meditazione per la sua routine quotidiana
di Antonio Martone

di Antonio Martone

Creare una buona routine quotidiana significa innanzitutto ritagliarsi del tempo per sé stessi. 

Mantenere una sana routine ti permette, oltremodo, di provare quella sensazione di controllo sulla tua vita, importante soprattutto nei momenti più difficili.

Ma i benefici di una routine quotidiana sono molteplici e li vedremo in questo articolo dove ti consiglio tre sane abitudini da adottare.

Perché è importante creare una routine quotidiana

Innanzitutto devi sapere che hai già creato una serie di ruotine quotidiane, ovvero un insieme di abitudini che ripeti in automatico.

Pensa a quando ti svegli: bagno, colazione, doccia, denti, scelta dei vestiti e così via. Tutti i giorni.

Magari la tua routine è diversa, ma il concetto credo che sia chiaro: hai automatizzato una serie di abitudini che ti aiutano a velocizzare e/o a compiere azioni senza sprecare troppe “energie mentali”.

Sì perché lo scopo ultimo di un’abitudine è proprio quello di inserire il pilota automatico per focalizzare le nostre energie sulle cose più importanti.

Ma a parte la routine mattutina, è importante creare una propria serie di buone abitudini da compiere quotidianamente.

Come ti anticipavo in apertura di post, scegliere una propria routine quotidiana, ti permette di dedicare del tempo a te stesso/a.

Non solo: aiuta a consolidare le buone abitudini, migliora la tua produttività, aumenta la tua autostima per il solo fatto di impegnarti costantemente a completare tutte le attività della tua routine.

Ultimo, ma non certo per importanza, scegliere con cura la propria routine quotidiana e seguirla con costanza e pazienza, ti permette di sviluppare quel grado di disciplina e attenzione che oggi, in un mondo che gira alla velocità della luce, è una capacità che pochi hanno.

schema di una routine quotidiana

Come si crea una routine?

Prima di passare alle tre abitudini che ti suggerisco di inserire nella tua routine, vediamo come fare a crearne una che funzioni davvero.

Punto 1: scegli con cura le tue abitudini

A parte i miei suggerimenti, scegli le tue abitudini in base a ciò che vuoi veramente realizzare.

Secondo James Clear, autore del best seller “Piccole abitudini per grandi cambiamenti“, bisogna instaurare un’abitudine partendo dalla propria identità.

Chiediti: che tipo di persona è quella in grado di ottenere ciò che voglio?
Se vuoi migliorare la tua forma fisica allora sai che oltre all’allenamento, all’alimentazione ecc., hai bisogno di costanza e determinazione.

Sono questi i veri valori da tenere in considerazione.

Se vuoi ottenere dei potenzianti cambiamenti, allora la routine che ti suggerirò fa al caso tuo.

Punto 2: prova la routine per qualche tempo

Prima di pensare che non faccia per te, datti del tempo per poter “metabolizzare” la nuova routine. Sentiti libero/a di modificare l’ordine dei task da compiere.

Prova se la routine è più funzionale al mattino o magari alla sera. Insomma non ti arrendere alla prima difficoltà.

Punto 3: fa che la tua routine sia efficace e poco noiosa

Magari riesci a mettere su una magnifica routine per diventare la migliore versione di te tesso/a, ma se è noiosa non andrai molto lontano.

– Prova ad inserire delle attività divertenti, rompendo lo schema di tanto in tanto.

– Utilizza delle app.
Oggi esiste un’app praticamente per tutto e con le quali potrai trovare suggerimenti e tenere traccia dei tuoi miglioramenti.

– Non esagerare. 
È inutile creare una routine con svariati compiti che non riuscirai a portare a termine. Non è la quantità che fa la differenza, ma la costanza con la quale spunti ogni attività dalla tua routine quotidiana ogni singolo giorno.

 

Ed ora passiamo ai consigli pratici

Allenamento

Il primo suggerimento per la tua routine quotidiana è, senza ombra di dubbio, l’esercizio fisico

Non credo ci sia bisogno di citarti gli innumerevoli studi effettuati sui benefici dell’attività fisica (come ad esempio questi👈🏼), e quindi mi limiterò ad elencarti i principali motivi per i quali dovresti crearti una piccola routine quotidiana di esercizi.

1. L’attività fisica fa bene al cervello

L’esercizio fisico è in grado di ritardare l’invecchiamento cerebrale e la comparsa di alcune patologie come il morbo di Alzheimer, il diabete e la sclerosi multipla.

L’attività fisica migliora i processi cognitivi e la memoria; in più ha effetti analgesici e antidepressivi.

(per approfondire clicca qui)

2. Riduce il rischio di malattie cardiache e di cancro

È stato dimostrato che fare regolarmente attività fisica, specie se aerobica come camminata veloce, corsa o andare in bici, riduce il rischio di sviluppare malattie cardiache.

Ci sono oltre 100 studi in grado di dimostrare che l’esercizio fisico è in grado di ridurre il rischio dell’incidenza di tumori specifici, in particolare il cancro al colon e al seno.

3. Migliora lo stato fisiologico generale

Oltre alla riduzione dell’incidenza di svariate patologie, l’esercizio fisico migliora lo stato fisiologico generale.

Dalla performance cardiovascolare a quella respiratoria, dalla tonificazione muscolare al rinforzo osteoarticolare, dal mantenimento della corretta composizione corporea al miglioramento dello stato psicologico.

Insomma, come si suol dire: “mens sana in corpore sano”.

routine quotidiana allenamento

Inizia dalla cosa più semplice: cammina!

Non c’è bisogno di iscriversi in palestra, di investire centinaia di euro in personal trainer, abbigliamento specifico e attrezzature. Per fare la cosa per la quale ci siamo evoluti, bastano un paio di scarpe comode.

Parcheggia più lontano dal tuo ufficio o semplicemente ritagliati almeno 40 minuti al giorno per camminare a passo svelto.

Crea, inoltre, una piccola routine di esercizi da eseguire tutte le mattine.
Io ad esempio mi ritaglio 15 minuti per fare questo:

– SQUAT 2X15
– AFFONDI INDIETRO 2X10
– CURL CON MANUBRI (puoi utilizzare la classica bottiglia di acqua) 2X15
– PIEGAMENTI SULLE BRACCIA (se vuoi anche appoggiando le ginocchia a terra) 2×10
– PLANK 30”.

Se ti sembra troppo o troppo poco, crea la tua combinazione di esercizi.

In alternativa puoi anche utilizzare delle app che ti suggeriscano qualche routine di allenamento.

Io, ad esempio, utilizzo la Nike Training Club, un’app sviluppata da Nike che ha più di 200 programmi di allenamento divisi per categorie, dai principianti ai più avanzati. 

Scrittura

Tenere un diario è il secondo suggerimento per la tua routine quotidiana.

Lo so a cosa stai pensando: ‘non sono più un adolescente, perché mai dovrei tenere un diario?’

Semplice: scrivere è un ottimo esercizio per la mente!

Scrivere di proprio pugno sensazioni, emozioni, o più semplicemente idee e obiettivi, è un ottimo modo per esternare ciò che vaga nella mente, facendo così chiarezza e pulizia.

Basta anche solo una frase al giorno; scrivere, ad esempio, per ciò di cui si è grati.

Puoi ritagliarti qualche minuto la mattina per scrivere una breve lista di cose da fare, oppure scrivere di tuo pugno gli obiettivi che vuoi raggiungere.

Come ti spiegavo nell’articolo su come cambiare vita, scrivere le affermazioni positive aiuta a cambiare mindset per il raggiungimento dei tuoi scopi.

Oppure, la sera, puoi fare un piccolo riassunto della giornata appena finita.

Mettere nero su bianco le proprie sensazioni e le proprie emozioni aiuta a metabolizzare meglio ciò che ci è accaduto e, nel caso di una giornata ‘no’, a prendere le dovute distanze.

Meditazione

Passiamo al terzo suggerimento: meditare.

La meditazione non è una pratica new age e non bisogna essere dei monaci tibetani per imparare a praticarla. 

Ci troviamo a vivere in un periodo storico dove la velocità, l’iperconnessione, il multitasking e così via, ci fanno perdere il contatto con la realtà, finendo così per vivere o nel passato o nel futuro.

Meditare vuol dire ritagliarsi un piccolo frammento di giornata dove poter praticare la consapevolezza di vivere nel presente.

La pratica costante della meditazione ha un effetto sulla neuroplasticità del cervello, specie a livello della corteccia cerebrale.

Grazie a questa azione stimolante in grado di inspessire la corteccia, i benefici sono davvero numerosi e in vari ambiti.

Eccone alcuni:

– Riduce l’ansia e la depressione
– Aumenta la concentrazione di materia grigia nel cervello
– Riduce la pressione arteriosa
– Migliora il sistema immunitario
– Allevia lo stress
– Riduce il dolore fisico
– Allenta l’invecchiamento
– Migliora la memoria

– Riduce gli stati infiammatori
– Riduce il rischio di contrarre il morbo di Alzheimer
– Aumenta la propria autostima

– e tanto altro.

Come ti anticipavo, non hai bisogno di rintanarti in qualche foresta per iniziare a meditare, ma basta solo un posticino tranquillo e un po’ di silenzio.

Puoi iniziare davvero con poco, possono bastare anche solo due minuti.

Due minuti dove non devi fare altro che sederti comodo/a con la schiena dritta e concentrarti sul tuo respiro.

Anche qui potrei consigliarti qualche app per facilitare la tua meditazione.

Potresti usare, ad esempio, Petit BamBou, che già nella versione gratuita è un ottimo aiuto per iniziare, oppure Mindfulness app, che con i suoi programmi ti introduce alla mindfulness.

Meditare è un potentissimo strumento che ti connette con il presente e ti da’ quella carica energetica di cui hai bisogno per affrontare la giornata.

Conclusioni

Siamo arrivati alla fine di questo articolo che, spero, ti sia stato utile per comprendere l’importanza di crearsi delle routine quotidiane utili al raggiungimento di una positiva condizione psicofisica.

L’allenamento, la scrittura e la meditazione, sono tra le più potenzianti abitudini che puoi inserire nella tua routine.

Il processo di cambiamento è duro e faticoso, l’ho sempre dichiarato senza troppi giri di parole, ed è per questo che hai bisogno di sane routine che ti supportino durante la tua trasformazione.

 

E tu quali routine svolgi durante le tue giornate? 
Quali abitudini aggiungeresti ai miei suggerimenti?

Fammelo sapere nei commenti.

Un saluto e al prossimo post, 

Antonio M. 

CONDIVIDI

Lascia un commento